Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Rimozione Amianto

 

Rimozione Amianto

Cos’è l’amianto?

L’amianto è un minerale, anzi un gruppo di minerali con struttura microcristallina dall’aspetto fibroso, composti di silicato di magnesio, calcio e ferro. L’amianto grazie alle sue proprietà è resistente alle alte temperature, all’azione di agenti chimici e biologici, alla trazione e all’usura. Queste sono solo alcune delle proprietà che lo hanno reso famoso e molto utilizzato negli anni passati in campo edile, unito al basso costo di produzione hanno reso l’amianto un materiale versatile e da impiegare in molti settori, che spaziano dalla costruzione di mezzi di trasposto all’edilizia, all’industria automobilistica e così via…

Perche l’amianto è pericoloso?

Per molti anni il rischio era legato ai lavoratori del settore che rimanevano per lunghi periodi esposti alle fibre di amianto; solo a partire dagli anni ottanta l’attenzione si è spostata sulle esposizioni dei non addetti ai lavori e sulla possibilità di considerare l’amianto un contaminante ambientale. 
Questo minerale è altamente nocivo e cancerogeno per il nostro organismo e si comporta in maniera subdola provando gravi danni se rimaniamo a contatto a lungo con le sue fibre. 

Sulla base di queste considerazioni e oltre alla Legge 257/92 che vieta nel nostro paese l’estrazione, l’importazione, l’esportazione, la commercializzazione e la produzione di amianto sono stati emanati alcuni decreti e circolari applicative con l’obbiettivo di gestire il potenziale pericolo derivato dalla presenza di amianto negli edifici, manufatti e coperture. 

Le fibre di amianto ingannano le cellule: si fanno scambiare per oggetti sferici che possono venire inglobati, entrano nelle cellule con la punta, formando poi un angolo di 90 gradi nel 90% dei casi. L’orientamento inganna la cellula che percepisce la punta arrotondata come parte di una sfera, piuttosto che di un lungo cilindro. Quando la cellula si attiva per avvolgerle con la sua membrana (endocitosi), si accorge dell’inganno e capisce di non poter ingoiare quell’oggetto cilindrico e viene “pugnalata” dalle fibre di amianto appuntite. Come ultimo atto, la cellula chiama aiuto, scatenando una risposta immunitaria che causa un‘infiammazione ripetuta che, però, non può salvarla.
                                                                                                    Q.te GreenMe

L’Eternit il Cemento-Amianto

Il cemento-amianto, comunemente noto come Eternit, fu prodotto a partire dai primi anni del ‘900 e largamente utilizzato per coperture di edifici e capannoni, ma anche oggetti di uso quotidiano. Ben presto però, intorno gli anni ‘60, si iniziò a capire che la polvere di amianto costituiva un danno per l’uomo in quanto poteva causare cancro o malattie respiratorie. Nonostante questo, la sua produzione continuò fino agli anni ‘80 e, solo nel 1992, questo materiale venne vietato in Italia e in Europa.


Come si rimuove l’amianto?

Se pensate di avere dell’amianto nella vostra proprietà il miglior consiglio è sempre quello di non avvicinarsi ne di toccarlo o spostarlo, perché bastano delle micro fratture per far si che le fibre dell’amianto si disperdano nell’ambiente circostante. Pertanto la scelta del tipo di bonifica da effettuare è sempre complessa ed è da adattarsi in base alla casistica e all’attuale stato di conservazione del materiali contenenti l’amianto.

La rimozione dell’amianto è finalizzata ad eliminare qualsiasi rischio futuro di contaminazione, rimuovendo o, la dove possibile, sostituendo i materiali contenenti amianto con nuovi elementi di nuova concezione privi di tale materiale. 

Per effettuare questa bonifica dall’amianto, i nostri tecnici devono prima mettere in sicurezza l’area e se stessi, dotati di speciali tute protettive, possono operare nella totale sicurezza esenti dal rischio causato dalle fibre aerodisperse. 
Seguendo poi le norme vigenti da seguire per una corretta e sicura rimozione dell’amianto e che mostrano gli adempimenti obbligatori a carico del produttore, il trasportatore e lo smaltitore.

Detrazioni Fiscali Rimozione Amianto
Lo stato italiano mette a disposizione delle importanti agevolazioni e detrazioni fiscali per coloro che avviano un lavoro di Smaltimento Amianto. Pertanto una volta richiesto il nostro intervento potrai detrarre parte dei costi sostenuti con le detrazioni, risparmiando in termini economici e guadagnandoci a livello di salute. 

Alcuni consigli:

Sei pronto a rendere la tua casa o ambiente di lavoro un posto sicuro e privo di amianto?

  • chiedi una valutazione della tua abitazione: spesso gli oggetti o le superfici in amianto non sono immediatamente riconoscibili;
  • evita il ‘fai da te’: anche se hai a che fare con piccole quantità, la rimozione e lo smaltimento dell’amianto può essere un’operazione rischiosa;
  • contatta degli specialisti di rimozione amianto: loro sapranno consigliarti e svolgeranno il lavoro in piena sicurezza e nel rispetto della legge.

Rimozione Liquidi Pericolosi

Se oltre alla Rimozione Amianto dovete smaltire o rimuovere liquidi pericolosi potrete richiedere un intervento unico di bonifica così da poter usufruire di un prezzo agevolato. 

Rimozione Amianto - Preventivo Gratuito
WhatsApp chat